2008253882785638

martedì 18 dicembre 2018

Capodanno: mare, montagna o casa?

Dove festeggiare il Capodanno?


Comincia già da ora il conto alla rovescia per salutare il 2018 e dare il benvenuto al 2019.  

Per alcuni è uno stress (e tra questi ci sono pure io),  per altri è invece un momento da vivere fino in fondo, in sfrenate nottate a
ballare,cantare e divertirsi.
Ed è giusto.

A me viene l'ansia anche perché non sono una da vita notturna, ad una certa ora Morfeo irresistibilmente mi chiama per accogliermi dolcemente tra le sue braccia, insomma io vado a letto presto.

Però a Capodanno riesco a resistere fino a mezzanotte e mezza, il tempo per il brindisi, per assaggiare zampone e lenticchie (sperando che la fortuna questa volta si ricordi di me), per scambiare gli auguri e soprattutto per guardare i fuochi d'artificio e i botti che da noi sono spettacolari e per qualcuno anche esagerati.  

Ciononostante mi corre l'obbligo di fare la classica domanda.

Stai pensando già a cosa fare o dove festeggiare il Capodanno?


Perché se  non hai ancora deciso, voglio consigliarti due proposte interessanti: una località dalle atmosfere magiche e un'idea alternativa alle solite proposte, che poi sono quelle che avrei scelto io. 

Capodanno in montagna a Livigno 

Chi non ha mai pensato di passare un Capodanno in montagna con una bella e dolce nevicata mentre si assiste alla fiaccolata notturna? 

Immagina, il caminetto acceso, una calda baita e i fuochi d'artificio che salutano il nuovo anno.
Una esperienza indimenticabile.




Livigno è ai confini, ma proprio ai confini dell'Italia, in una meravigliosa valle dell'Alta Valtellina a 1816 m, vicino la Svizzera.

È una zona free tax, extradoganale, cioè si comprano a buon prezzo alcuni articoli come le sigarette, lo zucchero, l'alcool, il carburante e i profumi. 
Ti faccio però una raccomandazione: non è possibile acquistare più di una certa quantità a persona perché c'è  l'eventualità di essere controllati alla dogana ed essere costretti a lasciare tutto.

Capodanno a Livigno


Gli amanti dello sci sanno bene che Livigno per loro è il Paradiso, con 115 km di piste da sci, 6 telecabine, 13 seggiovie, 11 skilift.  Una stagione che va da fine novembre fino agli inizi di maggio.

Non ti piace sciare? Niente paura. 
Livigno non è solo per loro. Le attività sono tante e soddisfa tutti i gusti e tutte le richieste. Basta anche solo passeggiare sulla lunga via centrale - pensa è lunga 12 chilometri, ricca di negozi con vetrine accattivanti per fare shopping.  

Sedersi al bar e gustare una cioccolata o un tè caldo, un bombardino o del vin brulè.
Vedrai che così il tempo passerà velocemente senza che te ne accorgi.


foto: www.livigno.eu
Come arrivare a Livigno.
Dopo aver provato tutte le vie possibili per arrivare a Livigno (via Bormio, Via Brescia, Via Merano), per me la strada migliore per arrivare (dal sud) è quella che passa da Merano, attraversa la Svizzera fino al passo San Gallo/Tunnel Munt La Schera
Qui il pedaggio è a pagamento e attraversare il tunnel di notte costa di più.
Ottimo per soggiornare è l'Hotel Helvetia, centrale, sulla via principale con annesso centro benessere, ristorante, dancing. Provato personalmente.


Minicrociera di Capodanno in Grecia

Se l'idea della montagna non ti ispira e vuoi optare per il mare, la Grimaldi Minoan Lines offre una originale minicrociera in Grecia per Capodanno 2019.

Si parte il 31 dicembre 2018 dal porto di Ancona e si rientra il 3 gennaio 2019.

A bordo della nave Cruise Olympia si potrà salutare l'arrivo del nuovo anno tra balli e tanto divertimento con festeggiamenti che si protrarranno fino a notte fonda.

foto: www.minoan.it 

Il giorno dopo, se riesci ad alzarti per tempo, puoi usufruire del centro benessere con annessa palestra per un rilassamento totale. Altrimenti, anche una bella dormita è altrettanto ristoratrice.

Con l'arrivo a Patrasso sono previste escursioni nella città, alle cantine vinicole Achaia Klauss e al sito archeologico di Olympia.
I prezzi sono allettanti e puoi trovarli qui con il programma completo.


A casa?


Come dicevo prima, io non amo molto questa festività e la maggior parte delle volte ho preferito fare il cenone di San Silvestro e a brindare a casa con amici e parenti.




La tradizione tarantina vuole che l'ultimo dell'anno non si pranzi e che per il cenone ci si metta a tavola dalle ore 18,00 per proseguire fino a mezzanotte e anche oltre.

Tradizione non più radicata come una volta per la mancanza delle grandi riunioni di famiglia che io ricordo con grande tenerezza e affetto.


Se resti a casa puoi sempre optare per uno dei concerti in piazza che vengono organizzati nelle grandi città e non solo.

E se proprio non sai scegliere, allora, ti consiglio di affidarti alle stelle. Qui puoi farti ispirare e decidere la tua destinazione ideale.




Adesso sono curiosa di sapere: tu dove saluterai questo  2018 e soprattutto con chi? 🙋


Piccola Frida



 All rights reserved© copyright

20 commenti:

  1. Per me il Capodanno rivoluzionario è A CASA! Giuro che odio questa festa e, se proprio devo scegliere dove trascorrerla al di fuori delle mura domestiche, allora opterei per una baita di montagna. Per cui, tra le proposte che hai fatto tu, mi attizza certamente di più Livigno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso assicurarti che Livigno è un luogo da sogno ma preferisco stare a casa per Capodanno. Semmai ci andrei subito dopo l'Epifania come ho sempre fatto😉

      Elimina
  2. Lo scorso anno sono stata in Oman ma purtroppo quest'anno resterò a casa :( Non nego che mi attirano sia le mete al caldo sia quelle in montagna sperando che nevichi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora poi potrai fare un confronto. Posso immaginare da che parte possa pendere la bilancia 😂

      Elimina
  3. anche per me il capodanno più trend di tutti è a casa! Ma ogni tanto sarebbe bello trovarsi in qualche isola tropicale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dico sempre anche io. Bisognerebbe fare questa esperienza almeno una volta.

      Elimina
  4. Capodanno mette sempre un po' di adrenalina. Allo scoccare della mezzanotte, quando in fondo finisce qualcosa e ne comincia un'altra ...
    Lo abbiamo sempre passato con gli amici, con le persone a cui vogliamo bene, quest'anno ci concediamo un piccolo viaggetto con il pupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dico sempre che per me Capodanno è un giorno come un altro, panta rei. Bella idea andare in giro con il bimbo, divertitevi!!

      Elimina
  5. Non sono un'amante del Capodanno, ma mi piace passarlo in montagna, possibilmente con tanta neve :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che nell'immaginario di ognuno di noi c'è questa bella visione. Magari ci potessimo teletrasportare.

      Elimina
  6. Io sarei dovuta andare in India, ma il gruppo non si è formato (sono una tour leader) quindi me ne starò a casa, volevo partire in solitaria, ma purtroppo in questo momento ho dei problemi famigliari quindi mi godrò casa e i miei genitori. Ma a gennaio riparto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho mai pensato di andare in India, pur praticando yoga da più di due anni, Sono circondata da appassionate del luogo e la mia insegnante in un anno ci è andata due volte. Goditi la famiglia allora

      Elimina
  7. Io sono di quelle a cui il Capodanno mette ansia, dato che spesso e volentieri alle 23 sono già svenuta..comunque il mio sogno sarebbe trascorrerlo in montagna, come suggerisci tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se non sono gli altri a metterci ansia, il fatto è che io lo vedo un giorno come un altro. Tutto qui.

      Elimina
  8. Noi stiamo valutando se passarlo in montagna o a casa e con il tuo post su Livigno ci hai ispirati. Anche se é tardi proveremo ad organizzare qualcosina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere. Livigno merita ma se proprio non dovreste farcela ogni località di montagna va bene.

      Elimina
  9. Io ero andata a Livigno per approfittare della mancanza di tasse, ma non mi aveva affascinato così tanto. Dici che dovrei dargli un'altra possibilità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci sono stata più volte, sia d'inverno che d'estate ma non facendo una toccata e fuga. La trovo incantevole. Ritornaci con più calma.

      Elimina
  10. Ancora nessun programma per capodanno ma le tue proproste sono tutte allettanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche io nessun programma se non quello di rivedere il mio piccolo nipotino.

      Elimina