2008253882785638

domenica 21 maggio 2017

Massafra: là dove fiorisce il cielo


Nel mio girovagare per il centro storico di Massafra mi sono imbattuta in una frase scritta su un muro che mi ha incuriosito molto e che mi è sembrata alquanto familiare.


"Là dove fiorisce il cielo"


Ricordo di aver letto da qualche parte la storia di

mercoledì 17 maggio 2017

Puglia:le saline di Margherita di Savoia



"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già inventata"

Chissà cosa stava guardando Albert Einstein quando pensò e scrisse questa frase.
Forse come me, seduta davanti a questo meraviglioso lago salato, ad inalare l'aria ricca di salsedine, con lo sguardo perso fino alla collina bianca laggiù in fondo, constatava, ancora una volta, quanto siamo piccoli di fronte alla natura perfetta in ogni suo più piccolo particolare.

Questo è uno dei laghi colorati di rosa delle saline di Margherita di Savoia, in Puglia.

Le saline di Margherita di Savoia:un po' di storia.

Sono alle saline marittime più grandi d'Italia a Margherita di Savoia, in Puglia.

La raccolta del sale, in queste saline marittime che sono le più grandi d'Italia, risale alla preistoria, all'età del bronzo.
Con il tempo l'insediamento è andato via via ingrandendosi fino ad arrivare, ai nostri giorni, ad una estensione di 4500 ettari, inglobando una parte della fascia urbana con la quale vive in perfetto equilibrio.

Il sale ha sempre avuto una grande importanza, pensa che ai tempi degli antichi romani era considerato tanto prezioso da essere chiamato oro bianco. 


Forse non sai che dal sale deriva anche il nome salario (attinente al sale):era usanza pagare i soldati romani con una certa quantità di questo minerale. 
Per curiosità, anche la via Salaria ha preso questo nome perché era la strada destinata al trasporto del sale. 

Quindi, è una fascia lunga e stretta a ridosso del mare Adriatico con il promontorio del Gargano a fare da sfondo e che le garantisce un clima ideale per la formazione dei bianchi cristalli. 




Il vento è un elemento chiave per la salina, tanto quanto il sole, utile per quel processo essenziale che è l'evaporazione.  

L'attività di estrazione è ancora a pieno regime. Quintali e quintali di sale vengono raccolti dalle vasche e sistemati in piramidi bianche da sembrare cocuzzoli di montagna innevati.

Vista così, la montagna è invitante ma è meglio stare alla larga perché troppo sale fa male.  
Le labbra salate mi fanno capire che l'aria è impregnata di micro cristalli di sale e si deposita ovunque.




Le saline di Margherita di Savoia e la natura.

Cosa rende l'acqua salata di quel colore pastello?

È la presenza di  microrganismi che vivono nelle acque salate e che rappresentano il primo anello della catena alimentare per gli uccelli  - se ne contano circa cento specie - che trovano qui il loro habitat naturale.
Colonie di fenicotteri rosa, avocette, gabbiani reali, cavalieri d'Italia popolano la zona umida protetta e possono essere osservati anche a distanze ravvicinate nelle loro attività giornaliere.

Amo la natura, lo sai, per questo anche io mi sono armata di binocolo e come una provetta birdwatcher, con tanta pazienza e in silenzio ho fatto le mie osservazioni faunistiche.

Lo spettacolo dei fenicotteri in volo è bastato per emozionarmi.


Ricordatevi che per fare l'attività di birdwatching è indispensabile una guida autorizzata dal centro visite, soprattutto per chi non è un esperto.

La mia visita alle saline è stata tanto cercata. Le ho sempre sfiorate per andare sul Gargano, una meta più ambita e nota, ma senza mai toccarle. 
Allora il pensiero resta sempre lì, come un desiderio in attesa di essere esaudito. 
Come dicevo prima, il contatto con la natura e gli spazi immensi, oltre l'orizzonte, per me sono di vitale importanza. 
Andarci era un obbligo!

Non so se capita anche a te ma io, ogni volta che vado in un nuovo posto, dico sempre che è il più bello che abbia mai visto prima.
Le saline di Margherita di Savoia sono davvero un luogo da visitare.
Io sono rimasta senza parole.





Un ringraziamento speciale va al circolo Legambiente di Margherita di Savoia per l'ottima organizzazione e per l'ospitalità. 

Dimmi cosa ne pensi di questa località: lascia una tua impressione nei commenti sotto. 
Se ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici.